Novità
(Mar 13, 2017) 4 Chiacchere
Non è mia intenzione valutare se ha senso per il bene comune depotenziare il bassorilievo realizzato sulla facciata del Palazzo delle finanze in Piazza Tribunale a Bolzano. Read more...
   |    (Nov 01, 2013) 4 Chiacchere
Ne Parliamo su facebook ma se volete potete anche commentare la pensione di 946.000 € della Kloz direttamente qui! Read more...
   |    (Nov 01, 2013) 4 Chiacchere
Anche nel nostra bella regione cominciamo a sentire i danni della crisi nazionale ed internazionale. L’austerity, tanto cara ai germanici, ha gettato le basi per compromettere, anche se poco (per il momento), l’economia tedesca. Read more...
   |    (Nov 01, 2013) 4 Chiacchere
Non è fatto mistero ormai degli sprechi economici nazionali e provinciali del “soldo”pubblico. Read more...
   |   

Non è fatto mistero ormai degli sprechi economici nazionali e provinciali del “soldo”pubblico.

Anche se si ritiene che Durnwalder faccia un ottimo lavoro nella provincia AltoAtesina, tralasciando alcune affermazioni che si possono leggere in rete, ritengo che uno stipendio come quello del nostro presidente sia un pochetto spropositato.

Ma chi è Luis Durnwalder?
Luis Durnwalder è un politico italiano, altoatesino di lingua tedesca; è il presidente della Provincia Autonoma di Bolzano e il presidente di turno della Regione Autonoma del Trentino-Alto Adige/Südtirol.
Ha studiato agraria a Vienna e Firenze e giurisprudenza a Vienna ed Innsbruck. Ha insegnato per alcuni anni, per poi diventare presidente del potente “Südtiroler Bauernbund” (associazione degli agricoltori altoatesini). Entra in politica e viene eletto sindaco del suo paese natale (dal 1969 al 1973), e poi, nel 1973, diventa consigliere provinciale e vicepresidente del Consiglio dal 1976 al 1978. Per dieci anni è assessore provinciale e poi, dal 17 marzo 1989 è Presidente della giunta provinciale (Landeshauptmann) della Provincia autonoma di Bolzano, riconfermato a larga maggioranza nella sua carica per la quarta volta consecutiva. Aderisce alla Südtiroler Volkspartei (il Partito popolare altoatesino).
Dal 2004 al 2006, con l’introduzione della formula a rotazione, è stato anche presidente della Regione Trentino-Alto Adige/Südtirol. A metà legislatura Durnwalder è stato sostituito dal suo collega trentino Lorenzo Dellai, assumendo la vicepresidenza della Regione.
È stato rieletto Presidente della Provincia nel turno elettorale del 2008 (elezioni del 26 ottobre) con il sistema proporzionale che vige in Alto Adige, e guida una giunta formata dalla SVP (che, da sola, possiede la maggioranza assoluta dei consensi) insieme al PD. Ha quindi riassunto la presidenza della regione il 17 febbraio 2009. (fonte)

Da un articolo del corriere si evince che il presidente attualmente dichiara: 25 mila e 600 euro al mese di stipendio, più della Cancelliera tedesca Angela Merkel: a occhio e croce ottiene·19 mila e 300 euro.
Il diretto interessato, però, non si scompone: «Intanto va detto che i politici tedeschi hanno anche la possibilità di fare attività privata: consulenze e altro. Non so se ciò valga anche per la Merkel, ma per gli altri è consuetudine. E poi io credo che anche i politici debbano essere ben retribuiti. Così, se gli stipendi sono alti, anche i professionisti più validi entrano in politica». E una Provincia autonoma, così come una Regione, «beh, va amministrata con cura. Ci vuole un presidente che sia responsabile, né più né meno di un direttore generale in una banca». Ecco perché le cifre del suo stipendio non lo sconvolgono: «Intanto riportano il lordo. Al netto anche delle tasse, il 52 per cento, sono 12 mila». Sempre quasi il doppio del premier… «E io che ci posso fare? Non credo che prenda così poco. E se è vero, lo Stato deve dargli di più. Non è giusto che un presidente del Consiglio percepisca uno stipendio inferiore a quello di un deputato». Che siano 25 mila o 12 mila, comunque, per Durnwalder sono meritatissimi: «Comincio a battagliare ogni giorno alle 6 e non finisco prima di mezzanotte. Lavoro e voglio essere pagato. Mi sembra semplice». E a Galan, che lo ha indicato come esempio di spreco politico, e che in più ha criticato duramente Prodi per averlo incontrato a fine anno, «Durni» replica ridendo di gusto: «Ma povero Galan, pensare che abbiamo pescato assieme anche in val Pusteria. È solo arrabbiato per la storia di Cortina che vuol passare da noi e abbandonare il Veneto. Ma è colpa mia se lui governa male? Comunque, io Prodi lo conosco da anni e abbiamo un ottimo rapporto. Abbiamo parlato di tutto: delle nostre richieste, e anche di Cortina. E per quanto riguarda la lealtà a questo governo… noi della Svp la manterremo. Siamo gente seria. L’ ha capito anche Berlusconi, che da premier manco ci riceveva. E che ultimamente, credendoci dei montanari ingenuotti, voleva conquistarci “regalandoci” la rimozione della Biancofiore. Mica siamo stupidi, noi». * * * 25.600 è lo stipendio che Luis Durnwalder, esponente della Svp, percepisce ogni mese come presidente della Provincia autonoma di Bolzano * * * 7.200 è lo stipendio che, secondo le stime ufficiali, il presidente del Consiglio Romano Prodi percepisce ogni mese come compenso per il suo lavoro * * * 19.300 euro: è la cifra che, secondo le stime ufficiali, la Cancelliera tedesca, Angela Merkel, percepisce mensilmente come retribuzione per il suo ruolo (fonte)

Comunque sia bisogna rispettare le idee di tutti e dare il merito a Durnwalder che bene o male qui si vive bene! Quindi non va assolutamente condannato!! magari ridimensionato!!!

Iscriviti ai nostri canali social

Iscriviti ai nostri canali social e sarai aggiornato su tutte le novità

Alpesoft CRM Evoluto

Un CRM è un "Programma" che permette la gestione ottimizzata dei rapporti con la clientela.
Alpesoft è un CRM evoluto che permette la gestione delle relazioni con i clienti, gestione di progetti, assistenza clienti, fatturazione e molto altro.

[scopri di più]

Web a 360°

Essere presenti online nel miglior modo possibile non è semplice. Bisogna saper scegliere partner affidabili.

[scopri di più]

Servizi Foto

La presenza online o su riviste richiede una presentazione d'effetto.
Affidatevi a professionisti per la vostra presenza visiva

[scopri di più]

Style Sudtirolese

Lo stile altoatesino è unico! Incarna la moda austriaca assieme a quella italiana. Scopri di più sul nuovo SuedtirolStyle

[scopri di più]